Punto 0

Sempre amerai, uomo libero, il mare !
È il tuo specchio: contempli dalla sponda
in quel volgere in nito dell’onda
la tua anima, abisso anch’esso amaro.

T’immergi felice nella tua immagine,
la desideri, l’abbracci, e il tuo cuore
un poco si distrae dal suo rumore
con quel lamento ribelle, selvaggio.

Siete entrambi tenebrosi e discreti:
uomo, chi può esplorare i tuoi abissi,
mare, chi può sondare i tuoi possessi?
Siete gelosi dei vostri segreti.

E tuttavia da tempo immemorabile
vi combattete rischiando la sorte,
tanto vi esalta la strage e la morte:
nemici eterni, fratelli implacabili.

L’uomo e il mare
- Charles Baudelaire
10 / 21 enlarge slideshow
11 / 21 enlarge slideshow
12 / 21 enlarge slideshow
13 / 21 enlarge slideshow
14 / 21 enlarge slideshow
15 / 21 enlarge slideshow
16 / 21 enlarge slideshow
17 / 21 enlarge slideshow
18 / 21 enlarge slideshow
19 / 21 enlarge slideshow
20 / 21 enlarge slideshow
21 / 21 enlarge slideshow
loading